6 + 7 segreti per come aiutare tuo figlio ad avere fiducia nelle sue capacità mentre fate i compiti

Fate i compiti ma ha paura di sbagliare? Teme il tuo giudizio, non dimostra fiducia in sé. Come mai? Teme che perdi la pazienza oppure vai troppo veloce per lui?



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


Tendi a rispondere tu per lui oppure cerchi di spiegargliela in mille salse e insistentemente?

Sono reazioni che osservo spesso in genitori e che stavo per adottare anche io. Non fidandomi della matematica di oggi, cercavo di spiegarla a modo mio (a mio modo di adulta), scomponendo le decine dalle unità e chiedendo a mia figlia di seconda di arrivarci… proprio come faccio io ora. Invece, mi sono accorta che parlavo troppo (al vento), che non mi seguiva, lei si frustrava, io mi innervosivo e continuavo a parlare…

educare bambini pnl » Genitori & Figli » Debora Conti » Sperling & Kupfer » Figli Felici » Crescita Personale » Debora Conti Allora, mi sono ripresa e ho aspettato. Ho assecondato. Mi sono messa al suo fianco e ho dato l’assistenza richiesta. Collaborativa e paziente. E ho fatto bene, benissimo. In primis perché mia figlia era contenta di studiare con me (e lo è ancora, sono io che mollo il colpo ora) e poi perché ora che è in Terza, mia figlia sta proprio imparando a scomporre, ad aggiungere o togliere delle unità per facilitarsi il conto a mente con decine e poi con le rimanenti unità.

Altre volte invece, cominciamo a parlare dell’importanza della scuola, che se non si adotta un metodo oggi non lo farà mai più nella vita. Che le “elementari” sono chiamate così per le basi elementari, appunto, da acquisire e che poi tutto è perduto… E via così, parole su parole al vento e che non alimentano la fiducia in sé del bambino. Troppe parole che non hanno assoluta presa motivazionale sui nostri figli.

Ti è mai capitato?

Ecco allora cosa fare e cosa NON fare quando fate i compiti insieme:

  1. Non sminuire i suoi compiti, per lui sono importanti e potrebbero essere difficili adesso

  2. Non dare più attenzione a un figlio rispetto che l’altro, dividiti equamente (se possibile e proporzionalmente alle età e difficoltà rispettive)

  3. Non urlare o perdere la pazienza… Come potranno amare i compiti, se li vivono con l’ansia di mamma o papà che vogliono solo la perfezione!

  4. Smettila di leggere tu per lui, smettila di spiegare le cose tre volte per fargli capire le cose, smettila di sostituirti ai suoi compiti (di fare i compiti, appunto!)

  5. Non ridicolizzare

  6. Non prenderlo in giro se sbaglia!

Ok, elencati i “non”, ora vediamo cosa è giusto fare insieme quando tuo figlio ha i compiti da fare:


  1. Mettiti al suo fianco e mantieni il viso aperto e accondiscendente

  2. Aspetta in silenzio che CI PENSI su un po’

  3. Se non arriva a dare una risposta, prima di aiutarlo CHIEDI se vuole una mano

  4. Se la vuole, fai domande perché ci arrivi da solo

  5. Se non la vuole, dì che aspetti tranquillamente, stai serena/o e magari mettiti a pulire i fagiolini intanto (!)

  6. Incalza leggermente e simpaticamente, aspetta e mantieni un viso rilassato

  7. Mantieni uno spirito e un’energia serena, aperta e accondiscendente, farà bene a lui/lei e a te!

E infine, ecco cosa evitare assolutamente quando fate i compiti insieme? Le PATERNALI. Quelle discussioni inutili sul suo futuro, sul posto fisso, sulla sicurezza, sulla responsabilità, sulla fiducia, sui sacrifici…

Tutto vero, certo, ma lo sappiamo entrambi che le parole non insegnano quanto i fatti.

Meglio responsabilizzare, passo passo, durante la crescita e sarà più facile che un bambino che oggi ha la responsabilità dei suoi compiti, domani abbia la responsabilità del proprio destino.



Diventa genitore leader e coach dei tuoi figli: coach comportamentale e leader emotivo » Figli Felici » Debora Conti
Diventa genitore leader e coach dei tuoi figli: coach comportamentale e leader emotivo » Figli Felici » Debora Conti
Diventa genitore leader e coach dei tuoi figli: coach comportamentale e leader emotivo » Figli Felici » Debora Conti
Corso dal vivo

Diventa il genitore che vuoi essere: il coach comportamentale dei tuoi figli, il leader emotivo dal primo anno all’inizio dell’adolescenza. Impara strumenti utili per un rapporto amorevole e rispettoso “per tutti” in famiglia. » Offerta in corso » TUA per 97€ anziché 129€

Voglio saperne di più



Evita anche di SMINUIRE, per lui ciò che è chiamato a fare oggi è importante, non ridurre al nulla gli sforzi di oggi, lo demotiverai. Frasi come «Quello che fai tu ora è facile, pensa alla vita dove non puoi sbagliare. Pensa al lavoro che avrai da grande, cosa dirai se non hai voglia?»

Lo sapevi?

Lo sapevi che i bambini amano sentirsi parte della famiglia e che vogliono sentirsi capaci di dare il loro apporto distintivo? Questo bisogno sociale in inglese suona così: “Belonging anche Significance” ed è correlato alla autostima che si crea mano a mano, giorno per giorno.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “6 + 7 segreti per come aiutare tuo figlio ad avere fiducia nelle sue capacità mentre fate i compiti” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video, di presentazione del metodo Figli Felici. Ciao, grazie e a presto!


Rendi il tuo stile educativo amorevole & strutturato. Aiutali a crescere nel mondo: diventa oggi leader emotivo e coach comportamentale dei tuoi figli. Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online.







Articoli più letti…


Sgridare i FIGLI DEGLI ALTRI? 2 motivi per NON FARLO » Genitori & Figli » Metodo Figli Felici » Debora Conti Sgridare i FIGLI DEGLI ALTRI? 2 motivi per NON FARLO
Dì la verità? Hai mai avuto voglia di sgridare il figlio di un altro? Io sì. Come no. Il problema è che non si fa. Lo si riprende, gli si spiega quella cosa che non va ma… Ma non si può sgridare i figli degli altri. La scena: Bambino di un anno più grande spintona violentemente il figlio (di 4 anni) di una mamma al parco. La mamma… Prosegui


Educazione e rispetto per sé? Non obbligare tuo figlio a baciare qualcuno! » Educare i bambini alla felicità » Metodo Figli Felici » Debora Conti Educazione e rispetto per sé? Non obbligare tuo figlio a baciare qualcuno!
Lo scopo di questo articolo è parlare di educazione e rispetto, di forzature da parte del genitore troppo scrupoloso e di rispetto… Ma non verso gli altri, verso se stessi. Il rispetto che i figli devono saper coltivare per sé, le proprie scelte, la propria indipendenza e il proprio corpo, sin dai primi anni di vita. Devo ammetterlo, in… Prosegui


Come SMETTERE di URLARE ai tuoi figli in 28 GIORNI » Educazione Figli » Metodo Figli Felici » Debora Conti Come SMETTERE di URLARE ai tuoi figli in 28 GIORNI
Quante volte ti sei ritrovata/o ad urlare ai tuoi figli e dire cose inutili? Poi, a fine strigliata, dirti che sei stanca/o di urlare ai bambini, che tanto non serve a nulla… E, inoltre, ti sentivi anche spossata o stanco. Hai perfettamente ragione. Urlare troppo spesso ai bambini fa male a noi e non aiuta la loro crescita. In questo articolo… Prosegui


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *