NON SALVARLI DALLE EMOZIONI

NON salvarli dalle EMOZIONI

La nostra società è concentrata sulla gestione delle emozioni e sulla buona riuscita in questo. E’ un ottimo proposito, un buon passo avanti rispetto a prima quando si pensava solo (e necessariamente) a portare i soldi a casa per comprare il pane e il pezzo di bollito per la domenica. Al tempo le emozioni erano messe in secondo piano, prima c’era la sopravvivenza. Prima c’era la libertà, la pace. Quella vera, quella dalle guerre.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


genitori coach » PNL & Bambini » Debora Conti » Sperling & Kupfer » Figli Felici » Crescita Personale » Debora Conti Fortunatamente viviamo in terra di pace (altrimenti non avresti voglia di leggere questo mio articolo, avresti ben altro da fare), abbiamo acquisito libertà fondamentali. Ora sì che possiamo occuparci della sfera emotiva. Ora sì che le persone divorziano, si permettono di dire che sono infelici. Ora si che le persone di licenziano e vogliono cambiare vita. Ora sì che sui social dichiariamo il nostro stato d’animo.

Ora è un po’ tutto esagerato. Siamo felici, dobbiamo essere felici… sui social. Siamo contenti, curiosi, stupiti. Ancora per le neo-mamme è tabù dichiararsi perdute, frustrate, imprigionate in questo nuovo ruolo di donatrice di vita e di tempo (tutto il tempo!). Le mamme su internet sorridono e poi da sole piangono. Chi di noi comprende questo meccanismo si salva. Si “cura”. Chi di noi si prende cura di sé e delle proprie emozioni impara a gestirle.

Il rischio di questa attenzione alle emozioni e voler proteggere a tutti i costi i nostri piccoli dalle emozioni che fanno soffrire. Li vogliamo proteggere dal dolore, dalla frustrazione, dalla delusione, dalla paura, dalla tristezza… E’ bellissimo essere lì, confortare, abbracciare, impedire al male di avvicinarsi.




Aiuta i tuoi figli a tornare al peso giusto. Aiutali a mangiare per fame vera, a gustare le verdurine, a sapere quando sono sazi » Figli Felici » Debora Conti
Aiuta i tuoi figli a tornare al peso giusto. Aiutali a mangiare per fame vera, a gustare le verdurine, a sapere quando sono sazi » Figli Felici » Debora Conti
Aiuta i tuoi figli a tornare al peso giusto. Aiutali a mangiare per fame vera, a gustare le verdurine, a sapere quando sono sazi » Figli Felici » Debora Conti
Formazione Online

Con questa formazione, li inviti a scegliere il giusto atteggiamento con il cibo SENZA DIRGLIELO, con coinvolgimento, i giusti complimenti, le giuste ripetizioni, condizionando l’ambiente e in armonia… TUA per 97€

Voglio saperne di più




Poi però arriva la scuola elementare.

Alla scuola materna sono ancora patatoni, interagiscono senza veramente interagire profondamente. Meglio che al nido, mai come alle elementari. Il loro interesse è più nelle maestre che nei compagni, nei giochi piuttosto che negli altri esserini alti un metro come loro.

Alle elementari inizia il flusso emotivo che si chiama vita! Alle elementari si formano i gruppi, le amicizie, le gelosie, i litigi, i rituali per fare pace, i fidanzatini, i gruppi di fidanzatini, la competizione, la slealtà. Queste sono le elementari. Il grande problema è che tu alle elementari con tuo figlio non ci sei. Non sei lì a difenderlo, proteggerlo, trovare una soluzione o cercare un compromesso per lui.

Lo sapevi?

Lo sapevi che il cuore ha un suo campo elettromagnetico che riesce a influenzare fino a un metro oltre il nostro corpo? Il campo elettromagnetico del cuore raggiunge distanze “relazionali” proprio grazie al pompaggio e alla risonanza che ne deriva. Se il tuo cuore è calmo, influenzerai (senza parlare) anche le persone attorno a te, figli, amici, colleghi, parenti.

Alle elementari, tuo figlio è da solo a gestire le sue emozioni in relazione con la sua società. Non salvarlo dalle emozioni. aiutalo a capirle e a gestirle. Eccoti una serie di domande che puoi porre a tuo figlio quando succede qualcosa di nuovo. Fallo ancor prima delle elementari. Aiutarlo a auto-gestirsi emotivamente è ancora più importante che aiutarlo a gestire i propri comportamenti.

  • Cos’è questo sentimento che provo nel corpo?
  • Come lo posso definire?
  • Come lo posso gestire?
  • Chi conosco che lo gestisce bene?
  • Cosa posso dirmi per coltivare l’emozione positiva o per ridurre l’emozione “negativa”?
  • A cosa mi può servire questo sentimento ora? E in futuro?
  • Come posso risolvere se ho qualcosa da risolvere?
  • Come mi sentirò quando le cose saranno risolte?

Accompagna tuo figlio, sempre. Non solo ad imparare a usare la forchetta, a dire mamma o ad allacciarsi i lacci delle scarpe. Accompagnalo a capire e gestire le emozioni, prima insieme e poi sarà in grado di farlo bene da solo, nella sua società di piccolo essere nel mondo.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “NON salvarli dalle EMOZIONI” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video, di presentazione del metodo Figli Felici. Ciao, grazie e a presto!


Rendi il tuo stile educativo amorevole & strutturato. Aiutali a crescere nel mondo: diventa oggi leader emotivo e coach comportamentale dei tuoi figli. Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online.







Articoli più letti…


Educazione e rispetto per sé? Non obbligare tuo figlio a baciare qualcuno! » Genitori Efficaci » Metodo Figli Felici » Debora Conti Educazione e rispetto per sé? Non obbligare tuo figlio a baciare qualcuno!
Lo scopo di questo articolo è parlare di educazione e rispetto, di forzature da parte del genitore troppo scrupoloso e di rispetto… Ma non verso gli altri, verso se stessi. Il rispetto che i figli devono saper coltivare per sé, le proprie scelte, la propria indipendenza e il proprio corpo, sin dai primi anni di vita. Devo ammetterlo, in… Prosegui


10 modi per SVILUPPARE la GRATITUDINE dei FIGLI » PNL Bambini » Metodo Figli Felici » Debora Conti 10 modi per SVILUPPARE la GRATITUDINE dei FIGLI
Come possiamo sviluppare la gratitutine dei figli? Un bambino grato sarà un giovane educato e rispettoso… Così almeno ci dicono e mi sembra osservando le giovani adolescenti al compleanno di un’amica di Emma. La gratitudine dei figli è uno dei valori più importanti e basici che il genitore vuole sviluppare e per cui lavora incessantemente… Prosegui


Come CORREGGERE quelle FRASI che NON DIRESTI MAI a tuo FIGLIO » Pnl Famiglia » Metodo Figli Felici » Debora Conti Come CORREGGERE quelle FRASI che NON DIRESTI MAI a tuo FIGLIO
Ti è mai capitato di urlare una cosa a tuo figlio che poi, ripensandoci, ti dici: “Ma come cavolo mi è venuto in mente di dire così? Di esprimermi così? Mi sembra di essere mia madre/mio padre!”. In un precedente articolo ho voluto parlare delle urla, del perché urliamo ai nostri figli e cosa succede nel cervello che fa scattare questo… Prosegui


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *