Non è mai TROPPO TARDI cambiare LINEA EDUCATIVA

Non è mai TROPPO TARDI cambiare LINEA EDUCATIVA

Cos’è una linea educativa? È il modo in cui decidiamo di educare i nostri figli, o l’atteggiamento che manteniamo – consciamente o inconsciamente – con loro.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


Se ti sei resa/o conto che la tua linea educativa è troppo dura, insostenibile, stressante e scorretta, eccoti un video per te.

Si può sempre recuperare e cambiare la propria linea educativa! Hai passato troppo poco tempo con i tuoi figli? Eri troppo despota? Perdevi troppo spesso la pazienza? Andavi sempre troppo di fretta? Ti imponevi troppo?



cambiare linea educativa
cambiare linea educativa
cambiare linea educativa.


Si può sempre cambiare. Mantieni una linea educativa ferma ma rispettosa. Il rispetto è il punto di partenza di ogni relazione. (In altri articoli sul blog parlo del rispetto reciproco, come crearlo e mantenerlo).

Guarda il video in cui ti propongo un paio di esempi per come cambiare linea educativa in modo soft e indolore.

Ti invito a iscriverti al mio canale YouTube per altri video interessanti.

Prova i suggerimenti del video e – in base alla fascia di età di corrispondenza – adatta la tua comunicazione. Fammi sapere in un commento come è andata e ti risponderò senz’altro 🙂



Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “Non è mai TROPPO TARDI cambiare LINEA EDUCATIVA” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video, qui sotto, di presentazione del metodo Figli Felici. Ciao, grazie e a presto!


Rendi il tuo stile educativo amorevole & strutturato. Aiutali a crescere nel mondo: diventa oggi leader emotivo e coach comportamentale dei tuoi figli. Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online.







Articoli più letti…


Come EVITARE di URLARE ai BAMBINI (per quanto possibile) Come EVITARE di URLARE ai BAMBINI (per quanto possibile)
Abbiamo già parlato del perché urliamo nonostante tutti i nostri buoni propositi (puoi leggere qui l’articolo in merito al funzionamento della parte libica del nostro cervello), ti ho anche già suggerito tre modi per cambiare il contenuto di quelle frasi dette con impeto, almeno per correggere le parole, se non possiamo sempre contenerci…


Rabbia e figli: COSA FARE? Rabbia e figli: COSA FARE?
Riconoscere le emozioni degli altri è segno di rispetto, facciamolo anche con i nostri figli. In questo video-blog ti parlo di rabbia e figli, come riconoscerla e cosa fare. Quando tuo figlio è arrabbiato, se ti arrabbi anche tu non risolvi granché. Se non rispetti il suo sentimento, la sua ira continuerà più a lungo. Se la riconosci, ti apri…


ENURESI DIURNA: pipì a 4 anni RISOLTA in 10 giorni! ENURESI DIURNA: pipì a 4 anni RISOLTA in 10 giorni!
Come si risolve la pipì di giorno di un bambino già grande? E quali potrebbero essere le cause? Ecco un caso di enuresi diurna di una precoce bimba di 4 anni e che potrebbe aiutarti a risolvere il tuo. Mi scrive una mamma: La mia bambina di 4 anni è molto avanti come bambina. Aperta, concentrata, intelligente, ha tolto il pannolino a 2 anni e…


Comments 5

  1. Ho letto pervaso i tuoi articoli e li trovo davvero interessanti. Comprerò sicuramente il libro

  2. Ciao Debora,
    ti conosco ed apprezzo molto i tuoi metodi e il modo in cui li divulghi in quanto “giustopesopersemprista”, e trovo molto interessante anche questi tuoi studi e questo metodo per quanto riguarda i figli.
    Temo però di essere un pò “fuori target”, avendo i miei figli ormai 20 e 16 anni.
    Temo di essere la tipica “mamma italiana”, ma il titolo di questo tuo articolo (“non è mai troppo tardi”) mi induce a ben sperare.
    Quindi ti chiedo: c’è qualche dritta anche per i genitori di “figli grandi”?
    Grazie mille!
    Valentina

    1. Post
      Author

      Carissima Valentina, che bello ritrovarti anche qui. I tuoi figli sono “adolescenti” cioè verso l’età adulta, in questa fase puoi trattarli da persone che hanno ottime capacità di problem solving (anche se le vuoi guidare con supporto in certi casi per vedere tutte le opzioni/rischi) puoi usare i compromessi, elementi di negoziazione, puoi sempre e comunque usare le domande utili curiose (di cui parlo nell’audio corso), puoi promuovere il tuo “silenzio” e lasciar fare a loro… Insomma, tante cose che io riporto per i bimbi le ho naturalmente tradotte dalla PNL per adulti. Buona mammità cara Valentina, Debora

  3. Buongiorno Debora, è da poco che seguo i tuoi video ma li ho trovati molto validi infatti ho acquistato due copie del tuo libro per regarlarli a due nuove famiglie . Per quanto mi riguarda, come Valentina, ho due adolescenti, una figlia di 21 anni e un figlio di 19. Dove posso trovare una guida più indicata per l’età ?Grazie mille continua cosi buon lavoro
    Marina

    1. Post
      Author

      Ciao Marina,
      vero che il libro è circoscritto all’età dei 5 con esempi ma alcune dritte vanno bene anche per noi adulti: il rinforzo per comportamenti che vogliamo promuovere, la divisione tra identità e comportamenti, l'”ignorare” quelle piccole cose su cui – da grandi – diciamo che si può sorvolare… Nell’audio corso trovi qualche dritta dalla Positive Discipline, di cui parlo anche nei video gratuiti su You Tube. Come il bisogno emotivo di tutti noi, non solo dei bambini, del Belonging and significance. Tutti abbiamo bisogno di sentirci capiti, considerati e poi differenti… perché speciali… per loro. Segui queste indicazioni generali anche per i tuoi figli grandi e poi mi dirai 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *