IL BAMBINO PERFEZIONISTA

Il BAMBINO PERFEZIONISTA

Tuo figlio ha la mania del perfezionismo? Ecco un articolo per cosa fare e come aiutare un bambino perfezionista a diventare flessibile.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


1.Se vuoi complimentarti, complimentati per un’azione ben fatta e non per quanto sia bravo/bello/principino lui/principessa lei.
Se ha fatto un bel disegno, commentalo e complimentati per il bel disegno. Se ha portato a casa un bel voto, è stato bravo.
Complimentati su ciò che ha fatto bene e poi, solo poi, potrai dire che è un bambino intelligente, ordinato ecc… Potrai anche insistere sul fatto che si è impegnato e l’impegno ha pagato.

2.Se fa un errore su tutta la pagina non concentrarti su quello, e se lo fa lui…
Se il tuo bambino perfezionista (fino ad oggi!) ti mostra un compito e tutto è giusto tranne una cosina, e solo quella cosina non dire cose come: «Bravo ma questa cosa», «Sì, però questa cosa…».
Complimentati e sottolinea tutto ciò che ha fatto giusto e poi se è il bambino stesso a sottolineare l’errore (di solito come se fosse un’onta), ristruttura cioè allontana il sentimento dall’errore. Dirai qualcosa come: «Sì, certo, è comunque un’errore su 10 cose giuste. Fammelo vedere con le tue dita quante cose giuste e quell’errorino?»




Aiuta i tuoi figli a tornare al peso giusto. Aiutali a mangiare per fame vera, a gustare le verdurine, a sapere quando sono sazi » Figli Felici » Debora Conti
Aiuta i tuoi figli a tornare al peso giusto. Aiutali a mangiare per fame vera, a gustare le verdurine, a sapere quando sono sazi » Figli Felici » Debora Conti
Aiuta i tuoi figli a tornare al peso giusto. Aiutali a mangiare per fame vera, a gustare le verdurine, a sapere quando sono sazi » Figli Felici » Debora Conti
Formazione Online

Con questa formazione, li inviti a scegliere il giusto atteggiamento con il cibo SENZA DIRGLIELO, con coinvolgimento, i giusti complimenti, le giuste ripetizioni, condizionando l’ambiente e in armonia… TUA per 97€

Voglio saperne di più




3.Mostrati imperfetto.
E’ fondamentale che il tuo (spero presto “ex”) bambino perfezionista veda in sua madre e in suo padre degli esseri imperfetti. Fatti vedere che sbagli e fatti vedere gestire gli errori con propositività e – la tanto gettonata – resilienza.
Mostra al figlio che ogni giorno fai sbagli e che ti adoperi per: A. Imparare da essi, B. Risolverli con le tue capacità di problem solver autonomo con domande giuste C. Li accetti come parte del percorso.

Lo sapevi?

Lo sapevi che le intelligenze sono nove? Non esistono solo l’intelligenza linguistica o matematica, esistono l’intelligenza esistenziale, spaziale, naturalistica, musicale… guarda qui tutte le intelligenze individuate da Gardner (https://figlifelici.deboraconti.com/sette-intelligenze-podcast/).

4.Evita parolone.
Evita di categorizzarlo come “perfezionista” o dire frasi come «Mio figlio ha la fobia dell’errore». Non categorizzarlo, non associare un atteggiamento passeggero alla sua identità. Tuo figlio non è pignolo, a volte lo è, per certe cose, per altre meno.
Tuo figlio non è assillato, né fissato. A lui piace spesso l’organizzazione o l’ordine. Piace la precisione e la pulizia nei lavori. Bene, sfrutta il lato positivo di queste caratteristiche della personalità.

educare figli ambiente sereno » PNL & Bambini » Debora Conti » Sperling & Kupfer » Figli Felici » Crescita Personale » Debora Conti E’ importante che, in generale e durante tutta la crescita, tu mostri a tuo figlio come gli errori ci servano per crescere, che fanno parte del percorso e che possono essere gestiti con tranquillità. Buona educazione …anche del fallimento!



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “Il BAMBINO PERFEZIONISTA” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video, di presentazione del metodo Figli Felici. Ciao, grazie e a presto!


Rendi il tuo stile educativo amorevole & strutturato. Aiutali a crescere nel mondo: diventa oggi leader emotivo e coach comportamentale dei tuoi figli. Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online.







Articoli più letti…


Stare con i figli: TEMPO DI QUALITÀ o quantità di tempo? » Metodo educativo genitori » Metodo Figli Felici » Debora Conti Stare con i figli: TEMPO DI QUALITÀ o quantità di tempo?
Ci sprona Papa Francesco: “trovate il modo di perdere tempo con i vostri figli”. E ce lo confermano le ricerche scientifiche della Yale University e una mamma avvocato che ha lasciato la sua carriera per passare del tempo con i suoi figli. Tra la qualità a tutti i costi …e la quantità di tempo passata con loro, le statistiche ci dicono che… Prosegui


Rabbia e figli: COSA FARE? » Genitori si diventa » Metodo Figli Felici » Debora Conti Rabbia e figli: COSA FARE?
Riconoscere le emozioni degli altri è segno di rispetto, facciamolo anche con i nostri figli. In questo video-blog ti parlo di rabbia e figli, come riconoscerla e cosa fare. Quando tuo figlio è arrabbiato, se ti arrabbi anche tu non risolvi granché. Se non rispetti il suo sentimento, la sua ira continuerà più a lungo. Se la riconosci, ti apri… Prosegui


Sgridare i FIGLI DEGLI ALTRI? 2 motivi per NON FARLO » Famiglia Educazione Figli » Metodo Figli Felici » Debora Conti Sgridare i FIGLI DEGLI ALTRI? 2 motivi per NON FARLO
Dì la verità? Hai mai avuto voglia di sgridare il figlio di un altro? Io sì. Come no. Il problema è che non si fa. Lo si riprende, gli si spiega quella cosa che non va ma… Ma non si può sgridare i figli degli altri. La scena: Bambino di un anno più grande spintona violentemente il figlio (di 4 anni) di una mamma al parco. La mamma… Prosegui


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *