HomePNL per Genitori ⟩ 5 strategie per ESSERE GENITORI MIGLIORI partendo da NOI

5 strategie per ESSERE GENITORI MIGLIORI partendo da NOI


Proseguono le soluzioni per come essere genitori migliori. Ho già parlato di cose da fare CON loro, oggi mi riferisco a TE e al tuo di benessere.

educazione bambini genitori, metodo educativo genitori, rabbia capricci

Quando si hanno dei figli si pensa praticamente sempre a loro, si vive per loro, si compra per loro, si pulisce casa per loro… 😉

E noi? Soprattutto noi donne ci sentiamo prese nel vortice dell’assistenza: sempre lì, dietro a loro a aggiustare, pulire, sistemare, dare una mano, vestire, lavare, zittire, coccolare, nutrire, addormentare… E potrei continuare ancora per molte righe di testo.

È necessario pensare a noi per pensare meglio a loro.

Vediamo insieme alcuni MUST che un genitore sensato dovrebbe sempre rispettare:


1.DISCONNETTERSI DAI CAPRICCI.
Non entrare nel vortice del capriccio. Lo so che non è facile e che a volte è necessario (per evitare pericoli o scenate mega in pubblico), tuttavia, quando puoi, salvati dal capriccio e lascia che tuo figlio lo sfoghi. Nel libro “Il linguaggio emotivo dei bambini” insegno come fare e al corso dal vivo ci esercitiamo con varie simulazioni.


2.COLTIVARE ALMENO UNA PROPRIA PASSIONE.
Mi sono trovata a vivere settimane intere quasi assente da me stessa. Ero la mamma di Emma e Tessa. Facevo cose per loro ed ero lì per loro. … Trascuravo me e la sera ero a pezzi. Invece, poi, ci sono periodi in cui faccio molte più cose, sono più su di me, e sono anche più serena nell’assistere loro. L’energia ritorna magicamente e loro sono più tranquille.
È come se la loro estrema capacità di empatia sentisse e volesse fare parte della mia energia e rilassatezza. Ben venga… Io ho un’ora di yoga alla settimana e poi penso sempre a ciò che voglio fare per il mio lavoro (che è la mia passione). Così la mia mente è occupata da pensieri propositivi e non sulle piccole scaramucce quotidiane.


3.MEDITARE AL MATTINO.
Al mattino, se riesci prima che “gli angioletti” si risveglino, altrimenti dopo che li hai accompagnati “in società” come dico io (o se è piccolo piccolo, quando fa la nanna), prenditi 10 minuti per te e rilassati. Non tanto sdraiata/o, quanto proprio seduta/o con le gambe incrociate, magari con la schiena appoggiata al muro e rilassati.
Io ho diverse visualizzazioni che uso mentre mi rilasso: una di queste, per i momenti super duri, è quella di concentrarmi sul loro viso e sull’emozione forte di gioia che provo quando le vado a prendere a scuola o all’asilo. Ogni tensione è spazzata via. Nella formazione di Figli Felici hai modo di approfondire l’argomento su come allenare la mente inconscia a rendere questo un automatismo super utile!


4.PRENDITI IL TUO MINUTO DI TIME OUT.
Se uso raramente il time out per i bambini (con la duenne e basta), sono più fan del time out per i grandi! Ci vuole. Se senti di stare per scoppiare, prenditi il tuo minuto per te e allontanati, da tutto e da tutti! Respira e rinasci. Anche qui, puoi scegliere le immagini migliori o i gesti migliori da fare per rilassarti nel breve lasso di tempo a disposizione.


5.EVITARE DI INTERVENIRE NEI LORO BATTIBECCHI.
Questo è naturalmente rivolto a mamme e papà di più figli. Come suggerisce la saggia e mitica Tata Lucia, lascia che si risolvano i loro conflitti da soli. Certo, monitora che nessuno cada, spinga, si tuffi o si cavi un occhio, fatto questo, piantini, litigi, tiratine di capelli sono le loro occasioni per imparare a difendersi e a socializzare in modo corretto e rispettoso.
D’altronde, cosa fanno quando sono fuori casa (scuola o asilo)? Li vedi mai tornare con sbucciatine, graffi, morsi a volte, botte sulle gambe? Cosa faranno? E tu lì non ci sei. Quindi, canticchia e osserva. Stai vicino ma di fianco… non nel loro vortice.


Lo sapevi?

Lo sapevi che le punizioni risultano inefficaci a lungo termine? E’ stato statisticamente provato che le punizioni e le privazioni illogiche sono efficaci all’inizio ma poi perdono presto la loro efficacia. Prova le “naturali conseguenze” promosse in Figli Felici.






Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “5 strategie per ESSERE GENITORI MIGLIORI partendo da NOI” ti sia piacito. Sono autrice, formatrice e Trainer di PNL a livello internazionale. Ho scritto diversi libri di crescita personale tra cui vari best seller e pubblicato diverse formazioni. Ho ideato diversi metodi di auto-aiuto e amo divulgare in modo semplice e pratico solo ciò che trovo utile.




Potrebbe piacerti…